Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


contiene ammoniaca

Ammoniaca, mi è venuta in mente. Un odore intenso di ammoniaca, ma per 2-3 secondi al massimo. Stavo piangendo e… sapete quando l’olfatto prende il sopravvento sul resto della vostra umanità e dice comunque “MERDA! CILIEGE!!! ODORE-DI-SIGNORA-VECCHIA!!! CASA-DI-MARCO-TUOAMICODELLELEMENTARI!!!!!” …? Ecco, BAM! Mi ha detto “ammoniaca!”

Ma non sembra che ci sia ammoniaca nelle lacrime.

Comunque piangevo per “confronto”. Ho appena litigato con lei, lei si sente maltrattata e io altrettanto, lei si sente che io torto e io con lei. Non se ne esce. Io sento che lei inizia e io rispondo… e lei ovviamente no. E alla fine mi ha tirato un “tu non meriti nulla da me”.

E siccome io l’italiano lo conosco… dovevamo andare via in aereo tra 3 giorni. Ma se io devo “meritare” una persona… significa che non sono sul suo stesso piano. Mi fa un favore, mi degna di lei. Devo essere degno di lei. Ed è vero, questo lo so, ma lo so io, che la amo. Ma se lei pensa questo di noi… allora non ci siamo.

E alla fine chissà se la amo. Me lo chiedo sempre. Siccome il motivo per cui la amo non esiste, e così lei con me, non è che ci siano risposte, non è che le condizioni siano variate.

Quello che non funziona è la convivenza civile di 23 anni di distanza, forse.

Ma le lacrime sono arrivate per alcuni regali che mi ha fatto la mia ex. Cose che dimostrano che pensa sempre a me qando li fa, che mi conosce profondamente, che in punta di piedi, delicatamente, come piccole carezze ad un gatto i suoi pensieri e le sue azioni verso di me sono… delicati, gentili. Come è lei.

E ogni volta che ci penso non riesco a trattenere le lacrime.

E oggi; ammoniaca.

Ma chissenefrega.

Annunci