Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,


prurito intimo

Mi ero completamente dimenticato di cosa fosse la candida, nonostante OGNI GIORNO il signor ginocanesten si presenti sui canali che guardo se ho due secondi (Top Crime e GIALLO)  Eppure forse è stata una delle cause del mio calo del desiderio con la mia ex. Quello e… i peli del culo. Suoi. Quando lo facevamo anale, nell’inserimento i peli mi avevano fatto dei taglietti sulla cappella. Non un incentivo. Ma la candida mi aveva fatto diventare il cazzo grosso così. E non era roba da vantarsi, anzi. Tanto male, tanto tanto male.

Poi ci eravamo curati entrambi (credo antimicotico per tutti) tutto passato ma … la sensazione “lo infilo  verrò punito” mi era rimasta parecchio, come la scossa elettrica.

Ad ogni modo ora che con questa ragazza molto giovane basta che ci baciamo e lei va in acqua e io ergo il paletto, è tornata di grande attualità questa brutta PUTTANA di malattia schifosa. Che non è una malattia ma una crescita anomala di un batterio (fungo?) che esiste sempre nell’organismo.

Santamariapuledra che bordello. Io ho messo il cazzo in acqua e bicarbonato due volte e fine, ma lei? Lei ci convive da quando fa sesso. A quanto leggo superficialmente la candida è influenzata da una combinazione di fattori (che è sempre bello quando devi curare qualcosa) e deve essere in equilibrio nel nostro organismo; i fattori coinvolgono gli abiti, l’alimentazione, lo stress. Poi per qualcuno anche gli integratori alimentari e bla bla cacate omeopatiche.

Comunque un disastro ragazzi: se non sapete cosa sia, si presenta sulla figa (dentro la vagina e nei pressi, principalmente) sotto forma di una robetta biancastra DIFFERENTE dagli abbondanti liquidi vaginali. E prude, prude prude tanto rendendo difficile la vita della donna, spesso rendendo impossibili i rapporti sessuali per mesi. A volte cronicizza a volte si trasforma in una roba peggiore.

Quindi quando vedete alcune tipe fighissime che non mettono mai roba stretta… ecco non pensate che non vorrebbero. Forse, dico forse, vorrebbero. Ma se lo sognano e si chiedono perché le altre possano farlo senza soffrire le pene dell’inferno in pruriti.

E il prurito COSTANTE non ti fa stare bene, non ti fa concentrare in niente, rende stressante anche la preesistente condizione di stress, ti fa dormire male … eccetera.

Per i maschi non è da sottovalutare, ma non siamo immuni, sappiatelo, supermen.

Annunci