Tag

, , , , , , , ,


Fa sorridere di tanto in tanto leggere nei gruppi online cose come “so excited I sold my first enhanced license and saw my picture in a major mag! 😀 ” … o cose del genere, tipo “ho guadagnato 100 euro!”.

Fa sorridere perché se faceste i camerieri in gelateria guadagnare 100 euro in un mese con il vostro lavoro non vi farebbe esultare. Devi sapere, avere, fare, tanto e con costanza.

Ma ovviamente la parte “major magazine” fa sempre sorridere: il motivo per cui NON fare il fotografo è venire scelto (da chicchessia) perché costi poco. Certo nel mondo dello stock (ormai dominato dal microstock) ognuno è così: tutti costano poco e devi vendere tanto. La foto stock è una commodity (ok, ne si discute), come le sottilette o le mutande. Ovvio che devono essere fatte come dio comanda, ma costano in maniera diversa dall’andare da un tessitore e dirgli di confezionartele.

Oggi stesso ho avuto a che fare con il classico rapporto con un cliente: ha le sue difficoltà (che non intendo accettare) ma è molto facile guadagnare. Se non lo fai sei un pirla, ovviamente, quindi non mi confronto con chi lavora gratis in un mercato in cui ci sono precisi prezzi per far stare in piedi un lavoro.

Però ecco… se stai esultando perché hai guadagnato 100 euro dopo un anno… beh non va bene 🙂 Devi farti stipendio, contributi, malattia. Da solo.

Annunci