Tag

, , , , , , , , , , , , , , ,


smelly coworkerSul titolo ero indeciso : poteva essere “donne che puzzano”, “modelle che puzzano”, “ragazze che puzzano”, “le femmine puzzano” (qui un disastro perché maschi non è dispregiativo ma femmine si … mah) … ma ovviamente è un po’ catchy. In realtà è ANCHE le donne/ragazze puzzano.

Eccome se puzzano! Anzi, recentemente si lavano assai di meno, nella mia esperienza. Questa è aumentata e non diminuita, con gli anni. Non sono un tombeur de femmes , semplicemente ne incontro intimamente molte di più e con intimamente intendo che sono vicino da sentire l’odore di ogni cosa. Faccio il fotografo e lavoro solo con persone normali, non professioniste.

Puzza di sudore: non differiscono dagli uomini, ahimé, quando la puzza diventa real stench: il sudore sa più o meno di cipollazza quando si arriva a quel livello. E ce ne sono, eccome, se ce ne sono. Mi arrivano in studio di quelle cipolle che poi mi conviene pensare che avessero il deodorante alla cipolla, piuttosto che pensare che fossero sporche. Perché carissimi, ci vuole una certa quantità di tempo perché i batteri puzzino così tanto. Hai parecchio tempo per passare dal sudore al lavare. Tanto come per passare dal sudore alla cipolla sottoascellare. Giovani, comunque, di solito. Le donne e le signore non puzzano quasi mai di sudore.

Puzza di piedi: SANTA CLEOPATRA VERGINE, questa cosa mi affligge. Tanto quanto le ragazze erano suore fino a poco dopo il momento in cui ho fatto coppia stabile, diventando poi un mare di scopamiche fuori-target, così erano i maschi a puzzare di piedi in quel modo. Ecco, nello stesso istante in cui i maschi adolescenti hanno capito come si fa a lavarsi e non fare schifo, le fanciulle hanno preso il festoso testimone della scarpa da ginnastica batteriologica. Però i batteri non sono sessisti, non fanno differenze: puzzano uguale. La cosa strana  che non ci pensino prima. Magari si depilano ogni cosa depilabile (evviva) ma non si annusano. E quindi le scene di ragazze in posizioni assurde a lavarsi i piedi nel mio mini-lavandino si ripetono settimanalmente … ma se ne accorgono da sole eh… Ho trovato vari modi delicati per dire prima di lavarsi i denti (questo perché poi a 50mpx sono loro le prime a vedere il pre-photoshop e vergognarsi al punto da non posare mai più) … ma non ho trovato un modo per dire alla gente di ricordarsi di lavarsi prima di venire in sala di posa. La puzza di piedi mi affligge perché cambia la mia percezione della persona e mi modifica le idee e quello che scatterò. Io scatto poco secondo copione e molto a braccio. Ma se arrivi e puzzi di piedi…
Comunque anche qui: i ragazzi “di oggi” arrivano sempre che profumano come boccette, roba da far schifo al contrario.

Alito di merda: pardon, alitosi per i raffinati. Ma perché essere raffinati: sapete anche voi di cosa sa quell’alito. Ormai ho una certa età e conosciuto diverse persone. Quell’alito non proviene dai denti sporchi: si tratta di cattiva digestione e nervoso. Capita. Capita A TUTTI. Mi succede di sentirlo, mi arrivano delle zaffate che per ristabilirmi sniffo i succitati piedi di un’altra. Ma non è che puoi farne una colpa a qualcuno: maschi o femmine, tutti possiamo essere nervosi e buttar fuori zaffate di drago… L’alito di merda ce l’avete anche voi, care ragazze e di brutto.

Odori intimi di altro genere: si. Ci sono. E ci sono anche ragazze che se ne fregano se hanno il ciclo e poi mi macchiano di sangue la biancheria di scena. Tante scuse dopo, ma comunque è sangue. Poi di solito fanno i pistolotti su facebook perché gli uomini.
Maddeché? Ho una mamma e una sorella, una cugina, ho avuto un tot di morose, una nipote e un casino di amiche che manca che mi ci facciano il the. Di mestruo ho sentito parlare fino alla nausea, del dolore, degli ormoni, e non siete tutte uguali: questo forse non lo volete ammettere. Ognuna di voi ha reazioni differenti. Qualcuna non sente niente e vorrebbe farci su sesso. Altre vorrebbero essere ibernate, allontanate nello spazio, anestetizzate e tornare solo una settimana dopo e negare tutto.

Per cui raga: ascoltate “SILOS” e ricordatevi: uomini o donne, siete tutti umani: puzzate tutti. Lavatevi tutti. Non poco, ma non troppo.

you stink

matter of fact