Tag

, , , , , , , , , , , ,


Alla fine ci sono arrivato, sono anziano, vecchio dentro, retrogrado eccetera, e posso, sono autorizzato, a dire “I GIOVANI D’OGGI”😀

Chiarito che sono un vecchio rincoglionito, ricordo una cosa che non ho mai sopportato della comunicazione formale delle aziende: la maleducazione estrema del non rispondere. Costa tempo, costa soldi? Ok, ma sei una merda. Chi ti ha scritto il suo tempo e i suoi soldi ce li ha messi. Abbi l’educazione di rispondere “non mi interessa” o qualsiasi cosa ti renda degno di poter essere considerato un entità a cui rivolgersi. Spesso non è la segretaria o l’impiegato ma chi gli dà ordini che dice “non perdere tempo in queste cose”. Non l’ho mai sopportato. Per ogni cosa in cui era in mio potere bypassare le comunicazioni di superiori e altri stronzi ho sempre dato una risposta a tutti. Quantomeno non ho totalmente evitato di rispondere.

Ed eccoci: i giovani d’oggi usano l’arroganza del non rispondere come un vanto: avrete forse visto il meme “ti ignoro con stile” o cose del genere. Bene, non ci trovo nulla da ridere come non ci troverei nulla in “ti cago in testa con stile” o “ti stupro con stile” o “ti sputo in faccia con stile”. Si tratta di una violenza (per omissione) che compi nei confronti dell’altro, una offesa alla sua dignità … una cosa gravissima. Non c’è quindi un cazzo da ridere, non è ironico, non è umoristico più di quanto non lo sia un qualsiasi altro atto di maleducazione seguito da una risata da parte di chi lo compie. Beh io questo atteggiamento lo riscontro spessissimo e spessissimo sono dal lato di chi lo compie e posso chiederne conto… e lo trovano normale, addirittura sulla difensiva “si embé? che cazzo vuoi? non ho voglia di rispondergli” eccetera.

Quindi.

Quindi dichiaro che I GIOVANI D’OGGI – MERITANO – di essere ignorati regolarmente, di non ricevere risposte invece che ricevere dinieghi con spiegazioni (che potrebbero essere loro utili per cambiare strategie, per imparare qualcosa, per migliorarsi) … no, meritano di restare nel silenzio della non-risposta. Di non sapere se sono stati ignorati completamente, se considerati (male) o considerati ma *yawn* avevo da fare ops mi sono dimenticato/a eh ma che vuoi.

Posso dire che la mia bella di 25 anni fa su questo era stronza uguale. Non salutava le persone, poi mi diceva che le conosceva. Aspettava sempre che la salutassero gli altri. Altrimenti li ignorava. Come se salutare per primi fosse un’onta alla nobiltà di Sua Signoria. Io la amavo troppo, ma ne abbiamo comunque parlato.

Comunque siete solo delle stronze e stronzi teste di cazzo che non si sanno comportare e si atteggiano. Ma a che vi atteggiate? L’atteggiamento percepito è che siete degli stronzi. Quindi ricordatevi che la “catena-di-persone-per-bene” che si parlano, queste cose se le dicono … quando qualcuno chiede loro una opinione, queste cose che forse considerate piccole dicono tutto del vostro carattere e della vostra ineducazione, maleducazione, atteggiamento stronzo. E ci sono conseguenze.