Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,


sanguisuga

me lo fai tu gratis? io non leggo come si fa

Scrivevo l’altro giorno della Lucarelli e del listino di MediaWorld. Il giorno dopo ho trovato la stessa identica foto linkata dalla PhotoShop Guru Marianna Santoni, con la giustissima riflessione portata all’attenzione di fotografi e grafici sul fatto che normalmente ci si aspetta da questi professionisti che lavorino gratis. Ed era quindi un invito a pensare: vedi che se per una installazione di una app ti fanno pagare, posso ben farti pagare per l’editing più o meno complicato di una foto… per il servizio fotografico (e NON per la stampa, che compete lo stampatore) … eccetera? 

Perché si, il tempo si paga. Se non si paga, hai deciso tu di fare del volontariato. Ma non ti può venire imposto.

Voglio ricordare ciò che ho letto in giro, poi: uno di quei vecchi che vorrebbero la roba gratis dai ragazzi di MediaWorld è magari uno che quattro anni fa, a quei ragazzi, prima di andare in pensione, ha detto “dovresti TU pagarmi per venire a lavorare qui gratis! Altro che!”.

Perché il cerchio gira.

il simbolo del karma

Annunci