Tag

, , , , ,


Ho visto – personalmente intendo – un diffusore Broncolor davvero molto grosso, lo avrei considerato un deep octa “molto grosso” … (grosso-più-grosso per dirla con Sio) … era tutto gigante: il treppiede e la giraffa dedicati, i meccanismi per posizionarlo … il suo interno che conteneva una lampada … non ero li per quello, ma era davvero grande. Se non fai il fotografo di moda o non hai uno studio da 20 anni è difficile che tu abbia uno studio così grande da poter contenere roba di quel tipo. Ero ovviamente il topolino di campagna nello studio di città (grazie TAU VISUAL!) ma tra quello, un bel limbo costruito col legno (alto circa 5 metri e largo 7) e altri stativi massiccissimi … è stato interessante. 

Soprattutto interessante notare che praticamente tutte le luci continue erano sorrette ovviamente con i superclamp, ma in un modo che io ho usato solo per dire “OK, non ho il treppiede giusto … mi tocca fare così” … e invece questi usavano quel sistema PER TUTTO!😀

Comunque tanti soldi. Uno studio da 400 MQ alto due piani, per metà percorso da un soppalco … tutto bianco, tutto perfetto, finestre ovunque dove le potresti volere e ovviamente contemporaneamente oscurate dove potrebbe darti fastidio. Accesori fighi (poltrone e divani di scena, caminetto finto ma … vero … cucina fica … ) sia per poterli usare, sia per poterli fotografare. Oltre al fatto che il soppalco va bene anche per fotografare dall’alto. Insomma invidia. A Milano.

Due secondi dopo un partecipante che ha visto la mia bava mi fa “si, ok, tutto fico, ma se ti serve la stessa roba ad un prezzo umano ti do io i contatti ok?”.

Meno male!😀