Tag

, , , , , , , , , , , , , ,


– … e finita questa operazione le registro una nuova suoneria.

– ma a me piace la vecchia suoneria!

– certo ma io la registro solamente.

ho capito ma a me piace la vecchia suoneria.

– Ha detto che ha capito, però. Ha capito che la registro e basta, vero?

ho capito ma a me piace la vecchia

– ok non ne registro un’altra

– ecco, grazie.

– grazie un cazzo. Domani mi chiamerai (senza chiedere se in quel preciso momento io abbia i cazzi miei) per chiedermi perché non ce n’era un’altra. E non come si fa AD IMPOSTARE quella che ti ho già registrato. Perché tu “hai capito ma” rompi il cazzo e non ascolti.

Io continuo, ogni giorno, ogni fottuto maledetto giorno a sentire gente che dice “ho capito ma <qualcosa che evidenzia che non hai capito>”. E io ogni volta “allora SE HAI CAPITO, non dovresti più ripetere quella stronzata”.

Perché non solo non hanno capito. Non hanno proprio ascoltato. Hanno ascoltato la propria voce in testa che diceva LALLALLALALALALALAAAAAAAAAAAa come Homer, mentre io parlavo. Anzi, la voce non era neanche così simpatica. La voce diceva “lui non sta dicendo quello che sta dicendo, sta dicendo quello che io voglio che stia dicendo secondo me!”.

 

Me lo dimentico sempre… quando mi chiedono “ma tu sai…(una cosa che so) ?” io devo rispondere “no, io non so un cazzo, non so niente, sono ignorante come una capra morta, tutto quello che è possibile sapere lo sa il signor Internet, te lo dice per iscritto e se capisci capisci e se no ti fotti perché nessuno farà il fottuto lavoro al posto tuo”.

Sono sempre più vecchio, ogni secondo invecchio di due ore.