terribile e meraviglioso.

Fools Journal

Verso la fine del 1960, il fotografo Arthur Tress decise di farsi raccontare da diversi bambini i loro incubi ricorrenti. Il motivo? Ricrearli in una serie fotografica, con protagonisti gli stessi bambini dei racconti, in cui poter mettere in scena il lato oscuro del loro subconscio. Tutte scattate in bianco e nero, le fotografie furono poi pubblicate in un libro di grande successo dal titolo “Arthur Tress: The Dream Collector”.

http://www.arthurtress.com/

View original post