mentre io per 17 anni consumavo il mio spirito, questi personaggi nello stesso tempo hanno costruito quest’opera gigantesca.

Fools Journal

In Egitto, nel Deserto del Sahara, proprio ai confini con il Mar Rosso, esiste da ben 17 anni un’incredibile progetto di land art realizzato dal collettivo artistico D.A.ST.. Si tratta di un’installazione site-specific dal titolo “Desert Breath“, ed è composta da coni dalla perfetta forma sferica e da una scintillante piscina in mezzo alla sabbia. L’opera ha richiesto ben due anni di lavoro (dal 1995 al 1997) e la ricollocazione di circa 8.000 metri quadrati si sabbia: l’intento era definire il concetto di infinito e il deserto si offriva perfettamente sia come paesaggio che come stato mentale. L’installazione, che si allarga dal centro come una spirale che irradia energia, può essere esperita in diversi modi per effetti diversi: camminandoci all’interno, come se ci trovassimo in un labirinto mentale, o dall’alto, meravigliandoci del suo perfetto design.

http://www.danaestratou.com/projects/exterior/desert-breath

View original post