Tag

, , , , , , , , , , , , , ,


Dato che su iStockphoto non è disponibile l’FTP per caricamenti di massa, l’unico strumento utilizzabile è il software (gratuito) Deepmeta. Sembrerebbe anche carino: essenziale, si occupa dei trasferimenti, ti permette di caricare più liberatorie per ogni file ma soprattutto la stessa liberatoria per molti file.

Seh! Magari!

Su un totale esiguo di files le risposte degli ispettori sono state per più della metà che “mancava la liberatoria” o che “mancava un dato” nella liberatoria. Ma se era la stessa per tutti i file allora come mai in alcuni andava tutto bene? Era la stessa cavolo di liberatoria, era stata mandata assieme ad ognuno dei file, con il vostro programma, usando le vostre regole. Che devo fà? Ci mettono quasi due settimane prima di fare una revisione e alla fine ti dicono che manca qualcosa che non manca. I dati ci sono tutti! Le liberatorie ci sono tutte!

Perché ci fate rifare il lavoro? Mi sono consultato con altri e il risultato è lo stesso: linea internet di qualità, con gli altri si usa FTP senza problemi e con loro no, e oltretutto ti trovi con questo casino: la soluzione di molti è stata capitolare. Capito? Questi cancellano i files e li RICARICANO TUTTI! Una perdita di tempo e soldi!

Davvero una delle maggiori compagnie di questo settore non ha la possibilità di lasciar funzionare l’FTP o di migliorare il sistema di deep meta in modo che le liberatorie che contributor associa restino associate ai files? Davvero non possono? Quando hai 30 files non è un grosso problema (ma è comunque un problema) … ma quando aprite 1000 slot per ogni utente… ci sarà qualcuno per cui la percentuale è spalmata su un numero importante di files!