bellooooo

Fools Journal

Installazioni/sculture che indagano il rapporto tra uomo e natura, tra l’artificialità degli oggetti e l’essenza dei paesaggi: è questo il senso del lavoro di Rune Guneriussen, artista norvegese che utilizza i paesaggi incantati della sua nazione per realizzare opere surreali, di forte impatto visivo, che tra poesia e astrazione coinvolgono l’emotività degli spettatori. Non esiste infatti un senso assoluto per il suo lavoro. È lo spettatore a imporre il suo, a dare il senso alla storia, a evocare i propri significati. Ecco dunque che i telefoni senza fili, le lampade di diverso colore, i libri e le luci diventano metafora dell’interiorità di ciascuno, che si posiziona nel mondo proprio come questi oggetti nella natura. Sorprendente.

http://www.runeguneriussen.no/

View original post