Sono tendenzialmente d’accordo con tutto questo. Piuttosto però mi chiedo che cosa genererà nel mondo della scrittura che c’era già prima. Non credo proprio che non ci sarà audience, però: ragioniamoci… gli scrittori non sono mica tutti pezzi d’acciaio duri e puri… lo sono sicuramente, ma ci sono anche una marea di invidiosi snob cagacazzi… che non vedono l’ora di poter sbirciare i fatti dell’altro. Magari sono tutti dei mediocri… ma sono tanti: e fanno audience.

Annunci