mi sento meno solo in queste considerazioni.

Roberto Cotroneo

E adesso lamentiamoci pure. E dimentichiamo che le banane lanciate al ministro Kyenge sono figlie dell’ignoranza. Lamentiamoci, certo, di un paese che è diventato vecchio senza mai essere stato un paese maturo. Passato dalla giovinezza alla vecchiaia in un attimo. Adesso indignarsi serve a poco. Soprattutto sui social network dove si fa a gara a scrivere belle parole.
Ma nessuno si è indignato di fronte al degrado del nostro patrimonio artistico e ambientale. Nessuno si è preoccupato che le biblioteche non funzionano. Nessuno ha dato l’allarme e ha spiegato che l’ignoranza, il disprezzo per la cultura producono paura, chiusura, e comportamenti razzisti e xenofobi. Nessuno ha mai notato che libri, cultura, arte e conoscenza sono usciti dall’orizzonte quotidiano del paese. Ignorati e mal sopportati dai media perché non fanno audience. Messe in un angolo come perdita di tempo, dal tessuto connettivo del paese. Facile indignarsi oggi. Ma quello che si…

View original post 343 altre parole