Tag

, , , , , , , , , , ,


Oggi inizia bene, per ora persino un venticello fresco in casa… niente terrore, so anche che cosa devo fare; ieri sono andato a farmi dare man forte sull’obiettività relativa ad un lavoro che sto facendo (prima mi sembrava ottimo, poi mediocre, poi una merda… quindi ho capito che mi serviva un secondo parere, prima di fare cazzate) … e quando mi hanno detto “ah beh, se stai per buttare via tutto dai pure a me che me lo rivendo io” ho capito che non era poi malaccio 🙂
cafféOggi, ora, non è male. E allora caffé al bar, dai: festa. Caffé al bar… forse sul terrazzetto (qui è un paesello) e pure col libro. Se mi va di lusso non ci batte il sole… inizio bene… e proseguo con un po’ di lavoro positivo.

Andrà così? O mi arriverà fra capo e collo, così, senza avvertire, senza motivo, come un incidente, quella sensazione? Ah, non lo so davvero. Eraclito farebbe la faccetta da “e che vi ho detto io? eh!” a sentirmi dire che voi che ora siete normali non vi rendete conto della situazione fantastica: ma prendete questa descrizione del mio malessere e rendetevi conto di dover tirare un sospiro di sollievo e RINGRAZIARE: alzarvi la mattina e dire “wow, mi sento normale! fantastico!”.

Ora: caffettino. E imparare a riconoscere gli alberi giusti.

Annunci