Tag

, , , , , ,


Leggo, quando riesco a non provare la sensazione “dovresti fare qualcosa di utile” (senza poi fare una cosa che non mi faccia anch’essa pensare lo stesso “dovresti fare qualcosa di veramente utile”). Cerco di leggere narrativa, fantascienza, che mi piace e che penso sempre di aver perso nei miei primi quasivent’anni di non-lettura.

Ora leggo “L’ultimo Teorema” (Arthur C.Clarke – Frederik Pohl, Urania) e per ora sembra carino. 

Un bel chissenefrega ce lo mettiamo?  Sarà mica una recensione questa? No, infatti, non lo è. E’ un blog di uno che sta cercando di non guardare nella pece nera, che talvolta schizofrenicamente ed istericamente ha un barlume di qualcosa da dire, che diceva anche prima, e che di tanto in tanto semplicemente … chiacchiera con meno dei lettori previsti da Manzoni per il Fermo e Lucia e che paiono frequentare testardamente il suo blog.

Comunque Clarke e Pohl di certo non vanno considerati dei pivellini. Ci sono gli alieni… ci sono i non-soliti-americani (per ora) … vedremo.