Tag

, , , ,


Secondo quanto riporta Hans Morschitzky, l’Organizzazione mondiale per la Sanità prevede che “per il 2020 i disturbi depressivi rappresenteranno la seconda causa più frequente nel mondo di inidoneità al lavoro, dopo le malattie cardiovascolari. Indubbiamente – considera Morschitzky – questo è collegato alle richieste sempre crescenti della società in cui viviamo”.

Quindi lo sappiamo. 

Quindi sappiamo che la società che ha bisogno di questi schiavi non può tirare troppo la corda. Lo sa. Eppure se ne fotte.

Dai facciamo tanti figli e sacrifichiamogliene la metà.

Aldous Huxley non si sbagliava poi di tanto nel suo Brave New World riguardo al “soma” … forse ci arriveremo.

Quando dico che c’è tanto bisogno di aiuto PSICOLOGICO serio nei nostri paesi quanto di quello di ogni altro settore della medicina, forse non sparo queste gran cazzate.

Siamo UMANI, non siamo macchine. Non siamo fatti per aumentare l’efficienza, per autoeliminarci come se niente fosse dall’utilità dell’esistenza in un mondo che ti prezza su quella base. Non siamo fatti per crescere di un tot percento. Siamo fatti per quel tot al giorno, e il giorno ha quella durata. E siamo fatti per essere FELICI, non per essere  EFFICIENTI. Le macchine sono efficienti. Le macchine inefficienti non vanno bene, ma le persone non sono questo.