Interessante. Come sempre l’aspetto che fa sorridere è che se una tecnologia è troppo nuova chi te lo fa fare di spendere energie lavorando su una cosa che non funziona anche nelle 3 tecnologie passate? Meglio usare una versione che funzioni dappertutto.

L’altro aspetto da tenere sott’occhio è che l’help di Powershell V3 NON E’ ASSOLUTAMENTE AGGIORNATO IN ITALIANO e quindi conviene sempre andare online. Peccato, in una roba da commandline non te lo saresti mai aspettato… vi ricordate war-games? “più un sistema è complesso più deve fornirti aiuto” ? TSK!!!! L’help fa sempre piàù schifo invece!

Richard Siddaway's Blog

One of the new features in PowerShell v3 is the capability to update the help files. In fact you have to do this because PowerShell v3 doesn’t ship with any help files. Since Windows 8 RTM’d there have been a succession of new help files released.

I discovered one of my netbooks didn’t have the latest version of the help files installed. So I needed to update them. This got me thinking that it would be better if the machine did this for me.

I could think of two easy ways to do this – a scheduled job or a scheduled task. I chose the scheduled task because the ScheduledTasks module is available on the version of PowerShell v3 for Windows 7 and other legacy versions of Windows. The PSScheduledJob module is only available on Windows 8/2012 as it’s based on WMI classes not present on older versions of Windows.

View original post 184 altre parole